Una giornata

di Luigi Pirandello

Pubblicata postuma nel 1937, Una giornata è la quindicesima e ultima delle antologie appartenenti al ciclo Novelle per un anno e include storie pubblicate tra il 1898 ed il 1937.
Si tratta di 15 racconti che coprono un ampio arco di tematiche care allo scrittore premio Nobel della Letteratura (1934): l’umorismo, la pietà, il doppio, la follia, il paradosso, la malattia e la vecchiaia. Sono storie che a volte lasciando l’amaro in bocca; in altri casi rubano un sorriso, come nella strampalata storia dell’altrettanto strampalata Signora Ferola e di suo genero, il Signor Ponza. In Una giornata, l’ultima novella che chiude l’antologia, Il protagonista, dietro cui si nasconde l’autore stesso, è un uomo senza nome che arriva ad anticipare in sogno la propria morte, vedendosi violentemente strappato dalla vita, raffigurata in un treno in corsa nella notte. Un libro per tutti gli amanti dello scrittore siciliano.

LIBRO-2DUna giornata

ISBN 978-88-6872-115-2
Collana I Classici di Cento Autori
Formato 12×18
Pagine 176

 Ritorna in libreria l’ultima antologia delle novelle per un anno

Autore-Luigi-Pirandello
Luigi Pirandello scrittore e drammaturgo siciliano. Autore di capolavori come: Il fu Mattia Pascal, Sei personaggi in cerca di autore, Uno, nessuno e centomila, La nuova colonia, Insignito del Premio Nobel per la letteratura nel 1934. Appassionatosi di cinema, negli ultimi anni, Pirandello si ammala di polmonite sul set de Il fu Mattia Pascal, e muore il 10 dicembre 1936 a Roma.

Rassegna stampa

CONVENZIONALI 23-04-17