Per le vie del borgo

Diario tragicomico di un medico di famiglia

di Mauro Ferdinando Perillo

Visite, consulti e prescrizioni a tutte le ore? Nessun problema: lo studio di Massimo Aspreno è sempre aperto! D’altro canto, per gli abitanti del borgo di Sant’Antonio Abate, nel cuore antico di Napoli, quel giovane medico della Mutua per tutti è semplicemente il dottor Max. Professionista capace e scrupoloso, Max sa però trasformarsi all’occorrenza anche in un amico, un confidente, per i pazienti di quell’angolo di mondo dove si “tira a campare” come si può e l’italiano è una lingua straniera. Avventura dopo avventura prendono così vita degli spaccati di quotidianità partenopea, dagli sprechi della Sanità degli anni Ottanta all’austerità del presente. E in questo scenario il dottor Max, tra uno strafalcione e l’altro, vive e partecipa alle vicende di quel microcosmo che è il suo ambulatorio, con un’ironia e un’umanità capaci di dare un sapore speciale anche all’apparente routine di malanni, ricette e medicine.

ISBN 9788897121404
Collana Narratopoli
Formato 14,5×21
Pagine 96
Prezzo €10,00

per-le-vie-del-borgo-350x539

Mauro Ferdinando Perillo

è nato a Napoli nel 1955. Cardiologo con oltre trenta pubblicazioni scientifiche alle spalle e Omeopata convinto, da trent’anni è medico di famiglia e sindacalista di categoria, convinto che “la buona Sanità, se gli uomini vogliono, si può realizzare”.