Non sono mai partito

di Pietro Treccagnoli

Che fine ha fatto Serafino? Dov’è finito lo stralunato fricchettone che nel ’78 si era messo in testa di sfidare le Brigate Rosse? Dalle nebbie (e dai fumi) di un passato poi non così lontano emerge un fantasma ad agitare le notti e i giorni di Ascione, commissario in pensione, antieroe, omofobo, volgare e politicamente scorretto. Un’indagine divertita e divertente, alla ricerca di presunte vittime e improbabili carnefici. Un viaggio a cavallo tra i favolosi anni Sessanta e un ’77 troppo presto dimenticato, tra terroristi e figli dei fiori, tra un passato di rivoluzioni vere o sognate e un presente da reality show.

Pietro Treccagnoli vive a Napoli e lavora a «Il Mattino». Ha scritto Non lo chiamano veleno (Avagliano, 2006). Non sono mai partito è il suo secondo romanzo

50_Treccagnoli_Non sono mai partito

ISBN 978-88-95241-52-4
Collana Tracce misteriose
Formato 13 x20
Pagine 112
Prezzo 10€