Massimo Carlotto

Massimo-Carlotto

Massimo Carlotto

è uno dei più importanti scrittori italiani. Il suo romanzo d’esordio è Il fuggiasco, uscito nel 1995 per le Edizioni E/O. Per la stessa casa editrice ha pubblicato: Arrivederci amore, ciao, La verità dell’Alligatore, Il mistero di Mangiabarche, Le irregolari, Nessuna cortesia all’uscita, Il corriere colombiano, Il maestro di nodi (Premio Scerbanenco 2003), Niente, più niente al mondo (Premio Girulà 2008), L’oscura immensità della morte, Nordest con Marco Videtta (Premio Selezione Bancarella 2006), La terra della mia anima (Premio Grinzane Noir 2007), Cristiani di Allah (2008), Perdas de Fogu con i Mama Sabot (Premio Noir Ecologista Jean-Claude Izzo 2009), L’amore del bandito (2010), Alla fine di un giorno noioso (2011), Il mondo non mi deve nulla (2014). I suoi ultimi romanzi sono La banda degli amanti (2015) e Per tutto l’oro del mondo (2015).

Per Einaudi Stile Libero ha pubblicato Mi fido di te, scritto assieme a Francesco Abate, Respiro corto, Cocaina (con Gianrico Carofiglio e Giancarlo De Cataldo) e, con Marco Videtta, i quattro romanzi del ciclo Le Vendicatrici (Ksenia, Eva, Sara e Luz).
Per Edizioni Cento Autori ha pubblicato nella collana Storie per crescere il libro Il giorno in cui Gabriel scoprì di chiamarsi Miguel Angel (2016).