MARZIA, CALIBRO NOVE LUNGO

di Francesco Di Domenico

Il corpo di un uomo, a cui hanno sparato, viene trovato sulla collina dei Camaldoli a Napoli, nei pressi di un Monastero. Ad investigare viene chiamata la giovane ispettrice di Polizia Marzia D’Aponte, affiancata dal suo collega Giovanni Satriani. L’uomo ucciso è un funzionario della provincia, ma il mistero s’infittisce quando la scientifica rivela che la pallottola nel corpo appartiene alle forze di polizia. Marzia dovrà scavare nel passato dell’uomo e dovrà fare i conti con un altro passato che sembrava sepolto, quello in cui le brigate rosse terrorizzavano il Paese.

MARZIA-CALIBRO-NOVE-LUNGO

ISBN 978-88-6872-033-9
Collana L’Arcobaleno
Formato 13×20
Pagine 306

Francesco-Di-Domenico
Francesco Di Domenico è scrittore e giornalista. Corsivista satirico ed umorista, dal 1985 pubblica i suoi interventi su Ragù, l’inserto satirico del quotidiano Il Mattino di Napoli. Ha pubblicato con Edizioni Cento Autori Storie brillanti di eroi scadenti (2008) e con Kairòs Edizioni Le avventure di Max Fontanarossa (2014). È autore di Notte in Arabia (2011), la biografia del pilota Gianmarco Bellini, catturato nel corso della prima guerra in Iraq. Nel 2011, con il racconto Tempi duri ai Colli Eritrei ha vinto il Premio Massimo Troisi.
Rassegna stampa