Il Grande Napoli

20 maggio Stadio Olimpico – Juventus 0 Napoli 2 di Massimiliano Amato

È una tranquilla serata di maggio. Roma è invasa da tifosi azzurri e bianconeri. Il Napoli e la Juventus sono una di fronte all’altra per l’ennesima sfida. In palio c’è la Coppa Italia, in uno stadio Olimpico diviso esattamente a metà per le due tifoserie. La vittoria per i bianconeri è d’obbligo, dopo lo scudetto conquistato senza perdere nemmeno una partita. Per gli azzurri, vincere significa mettere in bacheca il primo trofeo, dopo l’era Maradona. E dopo aver dimostrato all’Europa che conta che la Squadra Azzurra può giocarsela alla grande con le migliori compagini del continente. La sfida di Coppa Italia, però, sta per segnare per sempre anche la vita di Totò, uno scugnizzo trapiantato a Torino…

Truci a San Siro. Inter – Napoli 0 – 3 di Stefano Valanzuolo

La vittoria roboante, in trasferta, sul campo dell’Inter, scatena una fitta sequenza di flashback. Dal passato emerge il ricordo affettuoso e ironico di un altro calcio, più semplice e folle. Un racconto parziale, soggettivo, ma sincero. Storia del grande Napoli e di un amore, travestito da tifo, che percorre più generazioni.

978-88-97121-46-6
Collana Leggere veloce XL
Formato 10×17
Pagine 198
Prezzo €10,00

grande na

Massimiliano Amato – Stefano Valanzuolo

Dei suoi primi 46 anni, Massimiliano Amato, giornalista, ne ha spesi almeno una quarantina a soffrire per il Napoli. Scrive per il quotidiano l’Unità e per diversi blog e forum dedicati alla squadra azzurra. Ha pubblicato Il sindaco desaparecido (Edizioni dell’Ippogrifo, 2006) e De Magistris o della Rivoluzione Napoletana (Edizioni Fuorionda, 2012). È uno dei nove autori de Il Casalese – ascesa e tramonto di un leader politico di Terra di Lavoro, edito nel 2011 da CentoAutori. Ha partecipato con propri saggi a diversi volumi collettanei.

Stefano Valanzuolo è nato a Napoli, nel 1961. Critico musicale de “Il Mattino”, collabora con le riviste “Amadeus”, “Sistema Musica” e con Radio3. Dal 2008 dirige il Ravello Festival. Ha firmato la drammaturgia de “Le sorelle Bronte” (Venezia, Biennale Teatro 2009) e dello spettacolo “The Fool on the Hill”, con Michele Riondino e il Quartetto Savinio, in scena nel 2012. Ha vinto due scudetti, una Coppa Uefa, una Supercoppa italiana e quattro Coppe Italia.