BLACK STILETTO

Il primo diario 1958 - Raymond Benson

Alla fine degli anni Cinquanta fece la sua apparizione a New York l’eroina mascherata chiamata Black Stiletto, abilissima nelle arti marziali, implacabile cacciatrice di criminali e spie nemiche.

La misteriosa giustiziera, adorata dal pubblico ma ricercata da polizia ed FBI, scomparve di scena nel 1962, lasciando irrisolto l’enigma della sua vera identità. Mezzo secolo dopo Martin Talbot, un tranquillo contabile di Chicago, riceve una telefonata da un avvocato: sua madre Judy, la cui mente è ormai offuscata dall’Alzheimer, gli ha lasciato tempo prima una busta sigillata. Sono le istruzioni per accedere a una stanza segreta in cantina, in cui sono celati attrezzature, costume e diari di Black Stiletto. Martin scopre all’improvviso la verità nascosta sulla madre e le sue avventure, ricordi ormai cancellati anche dalla mente di Judy. Ma dal passato di Black Stiletto sta per tornare qualcuno che ha un conto in sospeso con lei e ha intenzione di farglielo pagare. Con gli interessi.

centoautori_stiletto

ISBN 9788868720056
Collana L’Arcobaleno
Formato 13×20
Pagine 280
Prezzo €16,50

Raymond Benson è nato nel 1955 a Midland, Texas, e ha vissuto a New York prima di stabilirsi nei dintorni di Chicago. Saggista, musicista, autore e regista teatrale, ideatore di giochi per computer e docente di cinema, ha ottenuto il successo mondiale alla fine degli anni Novanta grazie ai suoi nuovi romanzi con protagonista l’agente 007 di Ian Fleming. Ha collaborato con Tom Clancy alla serie Splinter Cell e con John Milius al romanzo Homefront, e ha scritto thriller basati sui videogiochi Hitman e Metal Gear Solid. Ma soprattutto si è dedicato al giallo, con Le ore del male, Prima del buio, Sweetie, Hard Day’s Death e Ossessione, per citare solo i titoli pubblicati in Italia. Nel 2011 ha inaugurato con successo la saga di Black Stiletto, giunta ora negli USA al quarto volume.

Rassegna stampa

24 LETTURE 25/03/2014

DALFUROREDIAVERLIBRI 29/04/2016

LIBERIDISCRIVERE