AGHARTI

di Antonio Forni

Due efferati omicidi, un probabile serial killer e un mistero che sembra avere radici in uno scavo archeologico in Kazakistan. Un giallo venato di mistery per un commissario con un cronico mal di testa.

Un rompicapo. È quello che deve risolvere il commissario Salina, indagando sulla morte di un giovane ricercatore universitario, specializzato in lingue antiche, il cui corpo è stato ritrovato con la testa tagliata di netto. La vita del morto era tranquilla: università, casa, pochi svaghi. Chi e perché ha ucciso l’uomo? Il mistero s’infittisce quando anche una giovane prostituta di colore viene ritrovata decapitata. Per Salina e la dottoressa Presti, il magistrato incaricato delle indagini, il doppio omicidio sembra opera di un serial killer, fino a quando una donna telefona dalla Francia e dichiara di conoscere chi è l’assassino. Il caso scotta e a Salina e Presti vengono, nel frattempo, revocate le indagini. Ma i due non demordono e volano a Parigi per ascoltare la donna. Scoprono che tutto il mistero ruota intorno ad uno scavo archeologico in Kazakistan, alla ricerca di un Kurgan, un antico mausoleo funebre…

Tra suspense e mistero Antonio Forni fa viaggiare il lettore dalla romantica Parigi alle esoteriche tombe del Kazakistan tessendo con sottile maestria le fila della trama di un thriller mozzafiato. C’è solo un modo per scoprire l’autore di efferati omicidi e il commissario Salina non si fermerà davanti a niente per scoprire il mistero di Agharti.

SPEDIZIONE GRATUITA 

AGHARTI-DI-ANTONIO-FORNI

ISBN 978-88-6872-042-1
Collana L’Arcobaleno
Formato 13×20
Pagine 208

Antonio-Forte
Antonio Forni è giornalista professionista, vice-caporedattore RAI del TGR Campania. Ha pubblicato il romanzo noir Presagio napoletano (Lo Stagno Incantato Editore).

Rassegna stampa

LA REPUBBLICA

IL CORRIERE DEL MEZZOGIORNO

LA REPUBBLICA

 

PENNA D’ORO 12/04

DELFUROREDIAVERLIBRI 23/02

NUOVE PAGINE 10/12